fbpx
RICHIEDI ORA LA NOSTRA VALUTAZIONE PER IL TUO VEICOLO O BENE CHE RISULTI: USATO - ROTTO - FUNZIONANTE - IN FERMO AMM. - IPOTECATO - INCIDENTATO ...

Multe e bollo auto 2019, sanzioni e ritiro patente

La ricerca di denaro da parte delle regioni nel 2019, sarà tutt’altro che lassista. Le regioni faranno scattare notevoli sanzioni per chi non paga il bollo auto, si parla di pignoramento dell’auto, e ritiro della patente per chi circola senza copertura assicurativa. Perciò ricordatevi nel 2019 non pagare il bollo auto può costare caro perché si va dalle sanzioni con interessi molto alti fino a provvedimenti drastici che entreranno in vigore come detto nel 2019 unitamente alle sanzioni attuali che resteranno. L’automobilista moroso verso la propria regione per il mancato pagamento della tassa automobilistica, rischia infatti il pignoramento del proprio conto corrente, o del quinto dello stipendio o della pensione.
Per somme oltre le 2000 euro, si passa al pignoramento ai beni mobili all’interno della propria abitazione e naturalmente il fermo amministrativo dell’auto.
Non meno invasive le conseguenze che diventeranno peggiori sul fronte automobilistico con la previsione, ad esempio, di ritirare la patente a chi non è in regola con la Rc auto.

Il bollo auto che le regioni incassano, è una tassa per il possesso di un veicolo, indipendentemente dall’uso che se ne fa, la si paga anche se lo stesso resta in garage fermo. Al di là di rarissime eccezioni, va infatti pagata sempre e comunque.
Essendo una tassa regionale non è uguale per tutte le regioni, cambia a seconda di molti fattori, come la cilindrata dell’auto, la classe d’inquinamento, l’età del mezzo (oltre i 20 anni viene a cadere il bollo auto) e naturalmente al libero arbitrio della regione di appartenenza. I tempi di pagamento sono presto detti: entro la fine del mese successivo all’anno di immatricolazione del veicolo

Le sanzioni per chi non paga il bollo auto? Chi lo versa in ritardo dovrà fare fronte una maggiorazione di spesa per la mora. Se non lo si paga e scaduti i 12 mesi, l’impegno economico a suon di sanzioni e interessi diventa ben maggiore. Più precisamente, per chi paga entro i primi 14 giorni dal giorno della scadenza del regolare versamento del bollo auto è prevista una sanzione sull’imposta pari allo 0,1% per ogni giorno di ritardo. Dal 15esimo al 30esimo giorno, la maggiorazione sale all’1,5%; dal 30esimo al 90esimo giorno la sanzione all’1,67%, mentre dal 90esimo giorno a un anno la sanzione è pari al 3,75%. Come accennato, i problemi diventano ben più gravi una volta superata questa soglia temporale, la sanzione schizza del 30%, a cui aggiungere gli interessi dello 0,5% per ogni sei mesi di ritardo. A quel punto la regione di appartenenza può decidere di attivarsi e inviare la cartella esattoriale attraverso l’agente di riscossione competente con la richiesta di pagamento e relativo fermo amministrativo se si persiste nel non pagare.
L’agente di riscossione ha tre anni di tempo per tentare di riuscire a entrare in possesso della cifra che le spetta. Passati tre anni, la richiesta di pagamento va in prescrizione.

 

OFFRENDO SERVIZI COME:

Pronti ad acquistare subito qualsiasi marca e tipo di autoveicoli 2 e 4x4 usati, che risultino marcianti od anche rotti, fusi. In entrambe le modalità ci interessano: auto, fuoristrada, berline o sportive di grossa cilindrata, meglio se sono veicoli di non oltre i 10 anni di vita.

PERCIÒ PRONTI PER RITIRARE:

NONCHE:

Siamo anche alla costante ricerca di suv, fuoristrada, crossover, furgoni, macchine sportive o di pregio, anni 2010 al 2019,che risultino incidentati, sinistrati, con danni più o meno gravi.
Prima di imbarcarvi in riparazioni lunghe e costose, provate a richiedere anche una nostra consulenza e valutazione di vendita. Siamo certi che non vi deluderemo. Perciò da noi;

REPERITE OTTIMEVALUTAZIONI PER:

COMPRIAMO SUBITO ALLA MIGLIORE VALUTAZIONE:

Preparati a gestire con le giuste pratiche di Legge, offrendo anche valide valutazioni nel comprare rapidamente veicoli di ogni marca e modello, immatricolati dall’anno 2009 al 2019, con  annesso problemi documentali o gravami di varia natura come meglio descritto a seguire:

 

Autoveicoli, comprati  a mezzo di finanziamento bancario o concessionaria, dove siete in arretrato con le rate. Ora non vorreste più pagare, anzi volete vendere.

>   Auto, fuoristrada, furgoni o altri veicoli intestati a società o ditte in imminente
      SITUAZIONE DI FALLIMENTO o di chiusura più o meno forzata.

>   Autoveicoli intestato a persona deceduta o inserito in contesa ereditaria.

Se avete uno veicolo con un problema del genere, non aspettate di perderlo, o che finisca in qualche deposito, perdendo voi, l’intero suo valore, vi chiediamo di proporcelo a mezzo del form di contatto del sito, o per telefono, vi faremo subito la nostra migliore valutazione.
Dopo di che, a mezzo di un contatto telefonico vi spiegheremo le procedure documentali percorribili e legali che si possono mettere in atto in ognuna di queste casistiche.
Offrendovi il massimo rispetto della privacy e riservatezza. Non archiviamo nulla.

TROVIAMO INTERESSANTE A COMPRARE

il tutto usato come; macchinari agricoli o da edilizia, attrezzatura da officina meccanica o da gommista, motori usati, ricambi auto o altro di usato sia in stock o singolarmente. Proponeteci quanto avete da vendere di usato e su cui volete monetizzare velocemente come: